Quest’anno anche il 1 Maggio, dopo il 25 aprile, lo festeggiamo chiusi in casa invece che in strada. Mai come quest’anno però la difesa dei lavoratori è necessaria. Tra tre giorni, lunedì 4, milioni di lavoratori torneranno al lavoro. Il dibattito sulla fase 2 sta assumendo toni grotteschi, impelagato tra amicizie stabili e non. Il […]

Continua a leggere